OPI Orchestra Popolare Italiana – La chiarastella

Live at Auditorium Parco della Musica 2008

PARCO DELLA MUSICA RECORDS/EGEA

0.00€

Annulla selezione

La Chiarastella propone i più famosi canti natalizi della tradizione italiana elaborati dall’Orchestra Popolare Italiana ed eseguiti insieme ad ospiti musicali d’eccezione, conservando lo spirito originario con cui queste antiche preghiere popolari furono composte. Il repertorio si compone di brani vocali e strumentali provenienti da varie regioni italiane tra cui Toscana, Marche, Lazio, Campania, Puglia, Basilicata, Sicilia e Sardegna.

Per esaltarne la naturalezza Ambrogio Sparagna li ha affidati all’interpretazione originale di un quartetto vocale femminile e ad alcune giovani voci provenienti da varie parti d’Italia fa cui spicca Alessia Tondo, giovanissima cantante salentina. Accanto a loro alcuni ospiti speciali: a partire dalle voci di Peppe Servillo e Mimmo Ciaramella, insieme alla chitarra di Fausto Mesolella.

Simone Cristicchi il compito di interpretare alcuni canti di questua per l’Epifania della tradizione toscana e laziale. Altri protagonisti sono alcuni “alberi di canto”della tradizione popolare italiana fra cui Orlando Mascia, straordinario virtuoso di launeddas sarde.

Questa ricchezza di interpreti vocali è sostenuta dagli accompagnamenti strumentali dell’Orchestra Popolare Italiana, caratterizzati dall’uso particolare di strumenti “a bordone” tipici, come la ghironda, e da un Quintetto di zampogne dove spicca il suono maestoso della Zampogna gigante: uno strumento gigante di straordinarie proporzioni (alto circa due metri), difuso nel Regno di Napoli a partire dal XVIII secolo allo scopo di accompagnare con il suo timbro grave, così simile a quello dell’organo, i canti introdotti da Alfonso Maria de’ Liguori.

 

 

Ti potrebbe interessare anche...


Fatal error: Call to undefined function wc_get_product() in /web/htdocs/www.ambrogiosparagna.it/home/wp-content/plugins/woocommerce-improved-external-products/wc-improved-external-products.php on line 177